Albenga

Senz’altro uno dei Centri Storici più importanti della Liguria che merita senz’altro una visita.

Il primo insediamento di cui si ha certezza sorse dall’antica popolazione degli Ingauni intorno al VI secolo a.C., dei ritrovamenti archeologici hanno dimostrato che Albenga intorno al IV secolo a.C. aveva una sua cinta muraria fortificata.

Dopo le Guerre Puniche, nelle quali Albenga si alleò con Cartagine contro Roma, Genova e Marsiglia, nel 185­181 a.C. si hanno una serie di battaglie che portarono alla conquista di Albenga da parte di Roma.

Evidente l’interesse che possa attrarre il turista. Tutto il Centro Storico nasconde nei suoi anfratti qualcosa di particolare: le Torri che oggi ma anche storicamente gli riconosceva l’appellativo di Città delle Torri, le Architetture Religiose e Civili tra cui la Cattedrale di San Michele, il Battistero, la Casa degli Stucchi, Palazzo d’Aste, il Palazzo Vescovile ed il Palazzo Oddo.

Il centro storico di Albenga è utilizzato dalla comunità come palcoscenico per eventi e rassegne, molte delle quali hanno il compito di far rivivere gli usi e costumi dei secoli passati. Tra i principali sono degni di nota il Palio dei Rioni, la Notte Verde, Albenga in Fiore e la Notte dei Musei.

Una passeggiata sulla Via Julia Augusta ­ la strada romana che collega Alassio e Albenga ­ è un grande classico delle escursioni nella Baia del Sole: un percorso semplice e suggestivo, a picco sul mare, dove si respira il peso della storia, tra vestigia dell’età imperiale, una chiesa romanica del IX secolo e il profilo dell’isola Gallinara così vicino che pare di toccarlo.